Festa Internazionale della Storia 2018
I VOLTI DELLA STORIA. CULTURE, INCONTRI, PATRIMONI
Convegni, conferenze e tavole rotonde dal 20 al 28 ottobre 2018
Home - Mostre e appuntamenti -Mostre ed eventi in corso -  Festa Storia 2018

Dal 20 al 28 ottobre 2018, si tiene a Bologna la XV edizione della "Festa internazionale della storia", multiforme manifestazione a carattere nazionale e internazionale importante manifestazione promossa dal DiPaSt dell'Alma Mater Studiorum dell'Università di Bologna  che rende la città "capitale della Storia" mettendo in vetrina forme di promozione e diffusione della sua conoscenza condotte in Italia e nel mondo. 
Nell'ambito di questa iniziativa, vi segnaliamo un evento proposto da questa Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara

 

BOLOGNA
Palazzo Dall’Armi Marescalchi
via IV Novembre, 5

Giovedì 25 ottobre 2018, dalle 15.30 alle 18.30

Palazzo Dall'Armi Marescalchi: residenza familiare e testimonianza storica

Foto Giuseppe Porosini

Visita guidata al palazzo seicentesco dei Dall'Armi ridisegnato nell'Ottocento da Ferdinando Marescalchi
A cura della storica dell’arte Patrizia Farinelli

Curiosità e splendori della sontuosa residenza fatta costruire nel XV secolo dalla famiglia Dall’Armi, ampliata nel 1613 dal senatore Aurelio Dall'Armi, e divenuta in seguito proprietà dei Marescalchi, grazie al matrimonio tra Eleonora Dall'Armi e Vincenzo Marescalchi.
Alcune stanze del piano nobile conservano affreschi di Guido Reni e della scuola dei Carracci, mentre la raffinata sala ovale ha la volta decorata dal celebre pittore neoclassico Felice Giani (1758-1823), e raffigura episodi del primo libro dell'Eneide con al centro il banchetto di Enea e Didone.
Risale invece alla fine Ottocento - inizi Novecento la decorazione della cosiddetta stanza “verde” che reca agli angoli le raffigurazioni dei quatrto continenti (America, Oceania, Asia e Africa) e le novità tecnologiche dell’epoca, come linee elettriche e locomotive.
L’illustrazione darà conto della storia del contesto urbano, dell'edificio e delle decorazioni tuttora visibili nel palazzo acquisito nel 1961 dal Ministero del Tesoro e destinato, dopo il restauro, ad ospitare gli uffici dell'ex Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici, oggi  Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

Max 50 partecipanti, prenotazione obbligatoria sar-ero.stampa@beniculturali.it
(n.b. lasciare anche un recapito telefonico e attendere e-mail di conferma)
scarica il depliant di palazzo Dall'Armi Marescalchi
A cura della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara


Nell'ambito della Festa Internazionale della Storia, Raccontare la Storia, vi segnaliamo anche la conferenza di Riccardo Merlo al Museo Civico Medievale di Bologna in via Manzoni n. 4
Domenica 28 ottobre, alle ore 17, nel corso dell'incontro "Comunicare il Medioevo", Merlo parlerà dei disegni ricostruttivi della Bologna medievale realizzati in occasione della mostra Medioevo svelato. Storie dell'Emilia-Romagna attraverso l'archeologia che si è tenuta proprio nel Museo Civico Medievale di Bologna dal 17 febbraio al 17 giugno 2018, promossa dalla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara e dall'Istituzione Bologna Musei | Musei Civici d'Arte Antica.
Presso il Museo Civico Medievale è ancora disponibile il prezioso catalogo dell'esposizione contenente, tra l'altro, anche i disegni di Riccardo Merlo

Prenotazione obbligatoria allo 051 6356611 entro le ore 13 di venerdì 19 ottobre 2018

Disegno di Riccardo Merlo
Ricostruzione grafica di un settore meridionale di Bologna in età medievale (disegno Riccardo Merlo, colore Anna Maria Monaco)
© Museo Civico Archeologico di Bologna, aprile 1987. Ristampa dicembre 2003


"I volti della storia", tema scelto per l'edizione 2018 della Festa Internazionale della Storia, offrono un immenso patrimonio di beni, di idee e di cultura che costituiscono il retroterra necessario a comprendere il presente e a progettare più consapevolmente e con più ampie prospettive il futuro personale e collettivo. I lasciti che ci giungono da tempi vicini o remoti costituiscono le risorse comuni e individuali in cui convergono esperienze e innovazione, eredità e progettazione, saperi antichi e recenti. La percezione e la consapevolezza dello spessore del Patrimonio rivelano la pienezza della persona mettendo in campo tutte le eredità culturali e scientifiche che permettono di perseguire personalità e identità dagli apporti molteplici, dagli orizzonti ampi e dagli sviluppi illimitati e di condurre scambi concettuali, comparazioni e integrazioni con un dialogo interculturale da svolgersi in tutti i settori delle attività umane.
La conoscenza della storia induce l’attivazione di sensibilità ed emotività e porta a considerare tutte le realtà attuali come una ricchezza da fruire nel rispetto della pluralità delle culture. 
Nelle aule, nei teatri, nei musei, nelle chiese, nelle sale pubbliche, nelle strade e nelle piazze, si affrontano con lezioni, conferenze, dibattiti, concerti, spettacoli e mostre i temi che legano i vissuti personali e collettivi alle vicende presenti e future. Caratteristica peculiare e comune delle giornate bolognesi è il ruolo delle scuole, dell’Università, degli enti e delle associazioni culturali che, accanto ai grandi esperti e studiosi di richiamo, possono esibire ciò che hanno acquisito durante attività di ricerca volte a recuperare le radici del presente, valorizzando la storia della città e del territorio o mettendo a fuoco grandi temi storici.

Promossa da DiPaSt, Centro Internazionale di Didattica della Storia e del Patrimonio
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna
Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin”
Via Filippo Re, 6
40124 Bologna
Tel.: +39 051 2091607
Fax : +39 051 2091668
Centralino: +39 051 2091666
Centro Internazionale di Didattica della Storia e del Patrimonio (DiPaSt)
http://dipast.scedu.unibo.it
Festa Internazionale della Storia
www.festadellastoria.unibo.it

 

Pagina a cura di Carla Conti