LUOGHI E STRUMENTI DELLE PROFESSIONI ANTICHE
25 marzo 2009, Museo Archeologico Nazionale di Parma
seminario di studi
Home - Mostre e appuntamenti -  Archivio mostre - seminario 25/03/09

Mercoledì 25 marzo, alle ore 15, nell’ambito della XIX settimana della cultura scientifica, si terrà presso il Museo Archeologico Nazionale di Parma un seminario di studi su “Luoghi e strumenti delle professioni antiche” dedicato soprattutto alla medicina antica, ai medici e farmacisti dell’antichità ( sciamani preistorici compresi), ai loro strumenti chirurgici, alle ricette dei medicinali e ai metodi di cura, ai luoghi dove lavoravano, le loro case-ambulatorio, la formazione professionale e le loro corporazioni, come li conosciamo attraverso l’archeologia a Pompei e a Rimini nella celebre casa del Chirurgo, o attraverso i papiri e i materiali che vengono dall’Egitto, culla del sapere medico antico.
L’incontro è realizzato in collaborazione fra l’Università di Parma- Dipartimento di Storia e la Soprintendenza Archeologica dell’Emilia Romagna-Museo Archeologico Nazionale di Parma ed è rivolto agli allievi e docenti dell’università e delle scuole superiori, oltre che a tutti gli appassionati di archeologia e di medicina antica.
Si tratta del quarto incontro organizzato in collaborazione dai due enti, in occasione delle settimane della cultura scientifica : una serie di saggi, tratti dai precedenti incontri ( 2005,2006 e 2007), è stata pubblicata grazie ad un contributo della Facoltà di Lettere in un volume edito da Casalini editore, che sarà presentato nel corso del seminario dalla curatrice prof. Tammaro. Tutti questi seminari sono nati dall’incontro fra archeologia, papirologia, filologia e tecnologie digitali e applicazioni scientifiche (soprattutto chimico-fisiche) oggi utilizzatissime da quelle discipline con risultati spesso strabilianti nella comprensione, ricostruzione e conservazione dell’antico.
Il seminario di quest’anno si avvale ampiamente sia delle tecniche digitali che dell’archeometria nella ricerca del sapere tecnico degli antichi “professionisti”, che ci stupisce spesso per modernità e efficacia. A questo tema di ricerca è dedicato un progetto di ricerca di rilevanza nazionale, finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca, che vede coinvolte le università di Bologna, Parma e Bari e che riguarda soprattutto le testimonianze pompeiane.

Promosso da:

Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna, Museo Archeologico Nazionale di Parma, e Archeoclub di Parma, Università degli Studi di Parma

Città: Parma
Luogo: Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale
Indirizzo: Palazzo della Pilotta n. 15
Provincia: Parma
Regione: Emilia-Romagna
Curatore: Roberta Conversi, Servizio Educativo M.A.N. Parma
Telefono: 0521.233718
Fax: 0521.386112
E-mail: Roberta Conversi

testo di Roberta Conversi