"Mors Inmatura". Una mostra, una storia

incontro pubblico
 

La suggestiva Sala delle Carte Geografiche del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara ospita un incontro con i curatori della mostra "Mors Inmatura" che sta riscuotendo un grande successo alla Delizia Estense del Verginese di Gambulaga di Portomaggiore.
La mostra, che resterà aperta fino al 10 dicembre 2006, espone gli oltre 200 reperti rinvenuti nelle due campagne di scavo che hanno riportato alla luce il sepolcreto dei Fadieni (I e II sec. d.C., età imperiale). Attraverso gli oggetti che costituivano i corredi delle sepolture emergono evidenti i segni del vivere di un’intera civiltà, con i propri usi e consuetudini, in cui la quotidianità si intreccia al mito e ai simboli millenari che rappresentano l’umano desiderio di immortalità.

Ne parleranno l'archeologa Fede Berti, direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, e il prof. Vincenzo Scarano Ussani, ordinario di Storia del diritto romano all'Università degli Studi di Ferrara.

Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna, direzione del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, e Dipartimento di Scienze Storiche dell'Università degli Studi di Ferrara
Quando: giovedì 13 luglio 2006, alle ore 17.00
Costo biglietto: gratuito
Prenotazione: nessuna
Città: Ferrara
Luogo: Museo Archeologico Nazionale, sala delle carte geografiche
Indirizzo: Via XX settembre n. 122
Provincia: Ferrara
Regione: Emilia-Romagna
Telefono: 0532.66299
Fax: 0532.741270
E-mail: sba-ero.museoarchferrara@beniculturali.it

Pagina a cura di Carla Conti