Giornate Europee del Patrimonio 2005
"Il Patrimonio: la cultura del vivere"
Le iniziative della Soprintendenza per i Beni Archeologici
dell'Emilia-Romagna

 

Home - Mostre e appuntamenti - Archivio mostre  - Giornate Europee del Patrimonio 2005


26 settembre 2005
La Soprintendenza per i beni archeologici dell'Emilia-Romagna ringrazia i quasi 1300 visitatori che hanno scelto di trascorrere il week-end dedicato alle Giornate Europee del Patrimonio visitando i nostri musei, scavi, mostre e partecipando alle iniziative culturali che avevamo preparato per voi.
L'appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio è rinnovato per l'ultimo fine settimana del settembre 2006

 


 

European Heritage’s Days 2005
September 24 and 25
During the “European Heritage’s Days” entrance to public museums, monuments and archaeological sites will be free

Volute dal Consiglio d'Europa, le Giornate Europee del Patrimonio sono dedicate al dialogo e alla conoscenza reciproca delle radici culturali dei paesi membri. Nell'ambito di questa manifestazione internazionale la nostra Soprintendenza ha organizzato una serie di iniziative in collaborazione con numerosi musei civici e istituzioni culturali pubbliche e private.
Vi ricordiamo che in occasione delle  Giornate Europee del Patrimonio l'ingresso a musei, gallerie e zone archeologiche dello Stato è gratuito come gratuite sono tutte le iniziative che vi elenchiamo

sabato 24 settembre

RAVENNA
Aula didattica e zona archeologica di Classe
Via Marabina n. 8
Didattica a Classe: inaugurazione del nuovo allestimento
ore 10
I nuovi scavi nel porto tardoromano e bizantino di Ravenna Classe hanno reso necessario l'aggiornamento dei pannelli didattici.
L'archeologa Maria Grazia Maioli presenta il nuovo allestimento che illustra gli scavi tuttora in corso nel podere Chiavichetta. La prima parte del percorso, all'interno dell'aula didattica, presenta le informazioni generali e particolari sulla topografia di Ravenna e Classe in epoca romana e bizantina e sulla zona archeologica del porto. La seconda, esterna e collegata allo scavo in corso, illustra le particolarità di quanto viene messo in luce e sarà oggetto di continuo aggiornamento
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, domenica 25 la zona archeologica resterà eccezionalmente aperta dalle 9 ad un'ora prima del tramonto
In collaborazione con Comune di Ravenna, Fondazione RavennAntica e Università di Bologna, Dipartimento di Archeologia di Ravenna
info 0544.67705

MARZABOTTO (BO)
Museo Nazionale Etrusco “P. Aria”
Via Porrettana Sud n. 13
Visite guidate al Museo e alla zona archeologica
ore 10 e ore 16
La visita della mattina è dedicata prevalentemente al Museo e all'area archeologica;  quella del pomeriggio è incentrata sulla mostra  “A tavola con gli Etruschi di Marzabotto”, prorogata fino al 6 novembre 2005. Tale mostra, che rientra nell'iniziativa espositiva a carattere nazionale organizzata dal Ministero sul tema “Cibi e sapori dell'Italia antica”, intende delineare un quadro dell'alimentazione in Etruria padana sia nelle sue componenti oggettive ( risorse alimentari, modi del consumo, prodotti dello scambio ) che simboliche, con particolare riguardo all'ideologia del banchetto
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il museo resterà eccezionalmente aperto dalle 9 alle 18,30
In collaborazione con il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna
info 051.932353

BAZZANO (BO)
Museo Civico Archeologico "Arsenio Crespellani"
Rocca dei Bentivoglio, Via Contessa Matilde n. 10
Alimentazione e colture nella Valle del Samoggia
ore 10
Il Museo "Arsenio Crespellani", ospitato all'interno della suggestiva Rocca bentivolesca,  espone materiale archeologico proveniente dal territorio della Valle del Samoggia e riferibile ad un arco cronologico che va dalla Preistoria al Rinascimento.
La visita guidata analizza in particolare i reperti legati all'alimentazione e gli strumenti impiegati nell'antichità per l'agricoltura.
In collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna
info 339.7612628

FERRARA
Museo Archeologico Nazionale
Via XX settembre n. 122
Visita guidata al Museo Archeologico Nazionale
ore 10,30
Il Museo conserva ed espone le testimonianze archeologiche ritrovate nella provincia di Ferrara, prime tra tutte quelle di Spina che tra il VI e il III sec. a.C. rappresentò uno dei centri focali della regione. L'archeologa Caterina Cornelio guiderà i visitatori alla scoperta dei corredi ritrovati nelle necropoli della città -necropoli di valle Trebba e di Valle Pega-, gruppi di oggetti spesso impressionanti per bellezza e ricchezza che accompagnavano il defunto nel viaggio verso l'oltretomba.
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il museo resterà eccezionalmente aperto dalle 9 alle 19
info 0532.66299

FONTANELLATO (PR)
Rocca Sanvitale
Piazza Matteotti n. 1
La villa romana di Cannetolo di Fontanellato. Alta velocità e archeologia
ore 10,30
La pubblicazione presenta i primi dati relativi al ritrovamento di una villa di età romana a Cannetolo di Fontanellato avvenuto durante i lavori di costruzione di una tratta della linea ferroviaria ad Alta Velocità.
Seguirà una visita guidata alla piccola esposizione archeologica realizzata all'interno del Centro Visitatori TAV, nella Rocca di Fontanellato, e agli scavi di Cannetolo
In collaborazione con Treni Alta Velocità e Comune di Fontanellato
info 0521.829212

MEDICINA (BO)
Museo Civico
Via Pillio n. 5
"Vita quotidiana in età romana nelle campagne medicinesi"
 "Nuovi reperti di età medievale"
orario dalle 15 alle 18
Le mostre, organizzate dal Comune di Medicina, espongono una campionatura del materiale archeologico di età romana e medievale rinvenuto negli scavi del territorio. Oltre che in occasione delle Giornate Europee del patrimonio sarà possibile visitarle nelle giornate del 17 e 18 settembre e dell'1 e 2 ottobre, sempre dalle ore 15 alle 18
In collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna
info 051.6979244 oppure 051.6979209

SARSINA (FC)
Museo Archeologico Sarsinate
Via Cesio Sabino n. 39
Visita guidata al Museo e alla mostra "Cibus: a tavola con i Romani"
ore 16
Per la ricchezza e la varietà dei reperti che espone, il Museo di Sarsina è indubbiamente uno dei più importanti dell'Italia settentrionale. La visita conduce il pubblico alla scoperta dei materiali di provenienza quasi esclusivamente locale che, pur coprendo un arco cronologico esteso dalla preistoria alla tarda antichità, riguardano in particolare l'età romana. Ampio spazio sarà poi dedicato alla mostra “Cibus: a tavola con i Romani”, inserita nella rassegna nazionale “Cibi e sapori nell'Italia Antica”, in corso fino al 30 ottobre 2005.
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il museo resterà eccezionalmente aperto dalle 9 alle 18,30
info 0547.94641

STELLATA DI BONDENO (FE)
Museo Civico Archeologico "G. Ferraresi"
Via Antonio Gramsci n. 301
Un Museo per amico
orario dalle 16 alle 17
I ragazzi delle scuole medie sono i  piccoli ciceroni che accompagnano i visitatori alla scoperta del museo, svelando i segreti della vita quotidiana nel territorio nel corso delle diverse epoche storiche, in un viaggio nel tempo che va dal neolitico al rinascimento.
L'iniziativa é collegata ad un progetto realizzato in collaborazione con le classi prime delle Scuole Medie di Bondeno che ha portato i ragazzi, attraverso una formazione durata l'intero anno scolastico 2004-2005, a divenire essi stessi guide del Museo Archeologico di Stellata
In collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna
info 0532.899293

domenica 25 settembre

MARZABOTTO (BO)
Museo Nazionale Etrusco “P. Aria”
Via Porrettana Sud n. 13
Visite guidate al Museo e alla zona archeologica
ore 10 e ore 16
La visita della mattina è dedicata prevalentemente al Museo e all'area archeologica;  quella del pomeriggio è incentrata sulla mostra  “A tavola con gli Etruschi di Marzabotto”, prorogata fino al 6 novembre 2005. Tale mostra, che rientra nell'iniziativa espositiva a carattere nazionale organizzata dal Ministero sul tema “Cibi e sapori dell'Italia antica”, intende delineare un quadro dell'alimentazione in Etruria padana sia nelle sue componenti oggettive ( risorse alimentari, modi del consumo, prodotti dello scambio ) che simboliche, con particolare riguardo all'ideologia del banchetto
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il museo resterà eccezionalmente aperto dalle 9 alle 18,30
In collaborazione con il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna
info 051.932353

FERRARA
Museo Archeologico Nazionale
Via XX settembre n. 122
Visita guidata al Museo Archeologico Nazionale
ore 10,30
Il Museo conserva ed espone le testimonianze archeologiche ritrovate nella provincia di Ferrara, prime tra tutte quelle di Spina che tra il VI e il III sec. a.C. rappresentò uno dei centri focali della regione. L'archeologa Caterina Cornelio guiderà i visitatori alla scoperta dei corredi ritrovati nelle necropoli della città -necropoli di valle Trebba e di Valle Pega-, gruppi di oggetti spesso impressionanti per bellezza e ricchezza che accompagnavano il defunto nel viaggio verso l'oltretomba.
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il museo resterà eccezionalmente aperto dalle 9 alle 19
info 0532.66299

MEDICINA (BO)
Museo Civico
Via Pillio n. 5
"Vita quotidiana in età romana nelle campagne medicinesi"
 "Nuovi reperti di età medievale"
orario dalle 15 alle 18
Le mostre, organizzate dal Comune di Medicina, espongono una campionatura del materiale archeologico di età romana e medievale rinvenuto negli scavi del territorio. Oltre che in occasione delle Giornate Europee del patrimonio sarà possibile visitarle nelle giornate del 17 e 18 settembre e dell'1 e 2 ottobre, sempre dalle ore 15 alle 18
In collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna
info 051.6979244 oppure 051.6979209

RUSSI (RA)
Complesso della Villa Romana
Via Fiumazzo
Vivere in Villa: visita guidata
ore 15,30
La visita guidata, condotta dall'archeologa Maria Grazia Maioli,  partirà dalla mostra fotografica “Mangiare in Villa”, in corso fino al 30 ottobre e collegata all'iniziativa del Ministero “Cibi e sapori dell'Italia antica”, per proseguire con l'illustrazione dell'importante complesso rurale di Russi e dell'Area di Riequilibrio ambientale che lo circonda. Si prevede nell'occasione di presentare le nuove tettoie che coprono parte dei mosaici in sostituzione delle precedenti
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il complesso resterà eccezionalmente aperto dalle 9 ad un'ora prima del tramonto
info 0544.581357

SARSINA (FC)
Museo Archeologico Sarsinate
Via Cesio Sabino n. 39
Visita guidata al Museo e alla mostra "Cibus: a tavola con i Romani"
ore 16
Per la ricchezza e la varietà dei reperti che espone, il Museo di Sarsina è indubbiamente uno dei più importanti dell'Italia settentrionale. La visita conduce il pubblico alla scoperta dei materiali di provenienza quasi esclusivamente locale che, pur coprendo un arco cronologico esteso dalla preistoria alla tarda antichità, riguardano in particolare l'età romana. Ampio spazio sarà poi dedicato alla mostra “Cibus: a tavola con i Romani”, inserita nella rassegna nazionale “Cibi e sapori nell'Italia Antica”, in corso fino al 30 ottobre 2005.
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il museo resterà eccezionalmente aperto dalle 9 alle 18,30
info 0547.94641

STELLATA DI BONDENO (FE)
Museo Civico Archeologico "G. Ferraresi"
Via Antonio Gramsci n. 301
Un Museo per amico
orario dalle 16 alle 17
I ragazzi delle scuole medie sono i  piccoli ciceroni che accompagnano i visitatori alla scoperta del museo, svelando i segreti della vita quotidiana nel territorio nel corso delle diverse epoche storiche, in un viaggio nel tempo che va dal neolitico al rinascimento.
L'iniziativa é collegata ad un progetto realizzato in collaborazione con le classi prime delle Scuole Medie di Bondeno che ha portato i ragazzi, attraverso una formazione durata l'intero anno scolastico 2004-2005, a divenire essi stessi guide del Museo Archeologico di Stellata
In collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna
info 0532.899293

PARMA
Museo Archeologico Nazionale
Palazzo della Pilotta n. 15
Alla scoperta del Museo Archeologico Nazionale di Parma
ore 17
Il Museo, chiuso dall’inizio di luglio per grave carenza di personale di vigilanza, viene aperto in via eccezionale in occasione delle giornate del Patrimonio Europeo per dare al pubblico l'opportunità di scoprirlo guidati da personale competente.
La visita parte dalla collezione egizia e dai ritrovamenti dalla romana Veleia, tra cui il ciclo statuario e la famosa “Tabula Patronatus”, per proseguire con l’ampia sezione sulla preistoria e protostoria del parmense -tra cui spiccano i ritrovamenti dalle terremare di Parma e da Castione Marchesi e l’elmo da Casaselvatica-, la sezione di Parma romana -con i ritrovamenti del tesoretto tardonatico con monete e monili d’oro ritrovato sotto il Teatro Regio- fino a concludersi con il prezioso corredo femminile longobardo ritrovato in Borgo della Posta Parma
In collaborazione con il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna
info 0521.233718

 

Pagina a cura di Carla Conti