ALLA SCOPERTA DELLA VILLA DI TEODORICO
16 e 17 ottobre 2010
convegno e inaugurazione area archeologica
Home - Mostre e appuntamenti - Archivio mostre - Galeata, 16 e 17 ottobre 2010
 

Convegno
"Insediamenti nell’Appennino Romagnolo dalla tardoantichità al medioevo”
sabato 16 ottobre ore 10

Inaugurazione dell’Area archeologica della Villa di Teodorico
sabato 16 ottobre ore 16.30


Visite Guidate all'area archeologica
domenica 17 ottobre, dalle 10 alle 17

Un weekend per festeggiare l'archeologia del territorio di Galeata e l'inaugurazione dell'area archeologica della Villa di Teodorico.

Le cerimonie avranno inizio alle 10, presso il Teatro Comunale di Galeata, con il convegno dal titolo “Insediamenti nell’Appennino Romagnolo dalla tardoantichità al medioevo”.
Il convegno si aprirà con i saluti del sindaco di Galeata Elisa Deo, del Soprintendente per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna Luigi Malnati, di Ilaria Di Cocco della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, di Fabrizio Fornasari in rappresentanza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e di Giuliano Villi del Lions Club Giovanni de’ Medici di Forlì.
Si proseguirà, poi, con gli interventi - moderati dall’Assessore alla Cultura del Comune di Galeata Paolo Poponessi - di Sandro de Maria che relazionerà su “La Villa di Teodorico: scavi, ricerche e nuove acquisizioni” e di Riccardo Villicich sul tema “Gli annessi alla villa di Teodorico: scavi recenti”. Seguirà l’intervento di Andrea Augenti dal titolo “Dalla ville ai castelli. L’insediamento rurale in Romagna tra V e X secolo” e, in ultimo, quello di Federica Boschi incentrato sulle recenti prospezioni nell’area urbana di Mevaniola.
Nel pomeriggio avrà luogo la presentazione al pubblico dell’area termale della Villa di Teodorico, con le strutture archeologiche perfettamente restaurate, gli apparati didattici appositamente realizzati e le passerelle che offriranno al visitatore, allo studioso e all’appassionato di archeologia una vista dall’alto privilegiata dello scavo condotto dall’Università di Bologna.
Domenica 17 ottobre sarà interamente dedicata alla scoperta dell’area archeologica, con visite guidate al sito dalle 10 alle 17, per  vivere l’emozione di un vero e proprio tuffo nella storia.

Il sito archeologico, scavato una prima volta nel 1942 da un gruppo di studiosi dell'Istituto Archeologico Germanico di Roma, venne interpretato come il palazzo di caccia del re Teoderico, in base al racconto della Vita di S. Ellero.
Dal 1998 sono stati ripresi gli scavi, a cura del Dipartimento di Archeologia dell'Università di Bologna, duranti i quali sono state individuate sia strutture romane sia teodoriciane.
Le ricerche hanno portato alla luce un elegante quartiere termale, che verrà presentato appunto il 16 ottobre, con i canonici ambienti riscaldati artificialmente (calidarium e tepidarium) e gli ambienti freddi (frigidarium); collegato a questo settore coperto, un ampio cortile pavimentato in lastre di arenaria con al centro un grande vasca. Il quartiere termale era parte di una ricca residenza signorile databile tra la fine del V e l'inizio del VI sec. d.C.

Per informazioni rivolgersi al Comune di Galeata
Tel. 0543-975428-29
cultura@comune.galeata.fo.it
www.comune.galeata.fc.it

 

 
Promosso da:

Comune di Galeata, Comunità Montana Appennino Forlivese, Zona Due Valli, Comuni di Galeata, Santa Sofia, Premilcuore,  Università degli Studi di Bologna, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna, Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Lions Club Forlì Giovanni de' Medici

Quando: sabato 16 e domenica 17 ottobre 2010
Ingresso: gratuito
Città: Galeata
Provincia: Forlì-Cesena
Regione: Emilia-Romagna