SCOPRIRE CLATERNA. PICCOLE E GRANDI STORIE DI UNA CITTÀ ROMANA
dal 23 gennaio al 21 maggio 2011
visite guidate tematiche
Home - Mostre e appuntamentiArchivio mostre  - Ozzano dell'Emilia
 

L’Istituzione Anna Frank del Comune di Ozzano dell’Emilia e l’Associazione culturale Civitas Claterna,
in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna,

vi invitano

Sabato 21 maggio 2011, ore 21
NOTTE AL MUSEO. CLATERNA TRA CIELO, STELLE E ARCHEOLOGIA

Globo di età romana con rappresentazione delle costellazioniUna serie di brevi visite guidate, ripetute nel corso della serata, pensate per addentrarsi fra gli elementi che caratterizzano lo struttura urbana di Claterna. L’atmosfera serale aiuta a cogliere il rapporto degli antichi con il cielo e le stelle, rapporto che influenzava a vario livello la vita di tutti i giorni e che ha lasciato traccia anche in un aspetto così concreto come quello della nascita e costruzione di una città antica.
Alcuni degli oggetti esposti nella mostra aiutano a capire come quella che noi oggi chiamiamo “superstizione” facesse parte della quotidianità di tutti i Romani: precise regole di comportamento erano legate allo scorrere delle stagioni, alla contemplazione delle stelle, nonché al patto primordiale tra uomini e divinità, tra terra e cielo. Se qualcuno non avesse rispettato quest’alleanza, sarebbe stato certamente punito.
Una serata tra religione, urbanistica, archeologia, credenze e speranze …
L’ingresso alla mostra e la visita guidata sono gratuiti. Vi aspettiamo numerosi!

Museo della città romana di Claterna
Palazzo della Cultura, II piano
Piazza Salvador Allende 18 a Ozzano dell'Emilia (BO)

Ingresso e visita guidata alla mostra sono gratuiti
info 338.2746059 (dr.ssa Sara Rossi)

clicca qui per scaricare il pieghevole in pdf con l'intero programma di visite guidate

scaduti

DOMENICA  23 gennaio 2011, alle ore 16
alla visita guidata tematica

MERAVIGLIE DAL MONDO ANTICO
Un giorno a Claterna

Domenica 23 gennaio 2011 terzo appuntamento del ciclo di visite guidate “Scoprire Claterna. Piccole e grandi storie di una città romana”. L’iniziativa viene promossa dall’associazione Civitas Claterna e dall’Istituzione Anna Frank del Comune di Ozzano dell’Emilia (link a www.comune.ozzano.bo.it), in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna.

Trascorrere una giornata in una città romana è possibile ancora oggi se ci si lascia guidare dagli oggetti che ci arrivano da un lontano passato.
Gli oggetti esposti nella mostra ozzanese evocano una quotidianità fatta di voci, rumori, suoni, persone.
Piccoli e grandi protagonisti si preparano ad affrontare le rispettive attività.
Il ricco proprietario della domus pensa agli uomini d’affari e ai politici che deve incontrare per stringere nuovi rapporti di alleanza; nel foro, i venditori di vino, fra le anfore dalle numerose forme, gridano la bontà ed il buon prezzo della loro merce per attirare sempre nuovi clienti; un viandante proveniente da Imola si ferma per un veloce pasto caldo; in periferia, il rumore del tornio sottolinea l’abilità del vasaio che modella una nuova brocca; due giovani di nobile famiglia si preparano al ricco banchetto serale che si svolgerà nel triclinio per suggellare il loro fidanzamento, accompagnato da ricche portate servite su vassoi dal colore rosso brillante e addolcite da un vino pregiato fatto arrivare appositamente dalla Campania…

Domenica 6 marzo 2011, ore 16

alla visita guidata

DA FAUSTINA MINOR A SALONINA: RITRATTI DI FEMMINILITA’ A CLATERNA
In occasione dell’anniversario della Biblioteca Comunale di Ozzano dell’Emilia

Il mondo femminile ha restituito numerosi oggetti che raccontano la quotidianità delle donne di Claterna, colta sia nelle attività come la tessitura e la filatura, sia nella cura del corpo e della persona. Due monete presentano esempi di ritratti, dai quali è possibile cogliere il senso del gusto e della moda di duemila anni fa.

Museo della città romana di Claterna
Palazzo della Cultura, II piano
Piazza Salvador Allende 18 a Ozzano dell'Emilia (BO)

Ingresso e visita guidata alla mostra sono gratuiti
info 338.2746059 (dr.ssa Sara Rossi)

Appuntamento alle ore 16 presso la mostra “Museo della città romana di Claterna”, al secondo piano del Palazzo della Cultura di Ozzano dell’Emilia (Bo) in piazza Allende 18.

Domenica 17 aprile 2011, ore 16
ARCHEOLOGIA A CLATERNA . FRA RISORGIMENTO E RESISTENZA: COSTRUIRE LE RADICI DI UN POPOLO
In concomitanza con le celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia

Fotografia dello scavo claternate di Salvatore Aurigemma (1933)Un aspetto poco noto ma fondamentale per comprendere il complesso processo che ha portato alla costruzione di un’identità culturale nazionale è proprio quello che ha legato la ricerca archeologica alla realizzazione della nazione.
Anche l’archeologia, insieme alla letteratura, ha contribuito all’educazione dei nuovi Italiani: a partire dai primissimi anni post unitari si manifesta uno straordinario interesse non solo verso la disciplina, ma soprattutto verso gli scavi che vengono sostenuti e finanziati sia dallo stato sia dai comuni. Obiettivo di questi investimenti, oltre alla conoscenza, era quello di riscoprire il passato comune della neo nata Italia e di fornire alla popolazione quelle radici di cui vi era bisogno per “fare gli italiani”. Elemento fondamentale di questo processo era la realizzazione di Musei Civici per portare alla conoscenza del maggior numero di persone i risultati delle ricerche archeologiche; si pensi ad esempio alla formazione del Museo Civico Archeologico di Bologna.
Anche Claterna offre una significativa esemplificazione del programma di unificazione degli Italiani: i suoi primi scavi cominciarono proprio in quel periodo per volere di Edoardo Brizio, uno tra i principali archeologi italiani della seconda metà dell’Ottocento. Le indagini proseguiranno poi durante l’epoca fascista, grazie al primo Soprintendente, Salvatore Aurigemma, e nel dopoguerra.

 


Per l’inverno 2010 e la primavera 2011, l’associazione culturale Civitas Claterna Romagna e l’Istituzione Anna Frank del Comune di Ozzano dell’Emilia, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia, propongono un ciclo di visite guidate tematiche alla mostra “Museo della città romana di Claterna”, inaugurata nel dicembre 2006 all’interno del Palazzo della Cultura di Ozzano.
Il ciclo, iniziato domenica 28 novembre in occasione di SBAM – Porte aperte alla cultura, proseguirà fino al mese di maggio 2011 con cadenza mensile, raccontando le storie di alcuni dei protagonisti, grandi e piccoli, che hanno reso più vivace la vita privata e pubblica della città romana di Claterna. Come di consueto, lo spunto per l’inizio di ogni storia sarà fornito da alcuni dei reperti che animano la mostra ozzanese e diventerà un invito a entrare in modo nuovo dentro la storia del nostro territorio.

 

 
Promosso da:

Istituzione Anna Frank del Comune di Ozzano dell’Emilia e Associazione Culturale Civitas Claterna, in collaborazione con Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna

Quando: domenica 23 gennaio 2011, alle ore 16
domenica 6 marzo 2011, ore 16
domenica 17 aprile 2011, ore 16
sabato 21 maggio 2011, ore 21
Ingresso: gratuito
Città: Ozzano dell'Emilia
Luogo: Museo della città romana di Claterna, II piano del Palazzo della Cultura
Indirizzo: Piazza Salvador Allende 18
Provincia: Bologna
Regione: Emilia-Romagna
Per informazioni: Associazione Civitas Claterna
Tel.: 338 2746059 (Sara Rossi)
Website: www.civitasclaterna.org