ARCHEOLOGIA SOTTO LE STELLE
sabato 23 luglio 2011 all'area archeologica di Ravenna, località Classe
serata evento al Podere Minguzzi
Home - Mostre e appuntamenti - Archivio mostre -  Archeologia 23/07/2011


24 luglio 2011: “Straordinaria partecipazione di pubblico”
Il Gruppo Ravennate Archeologico e la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna ringraziano gli oltre 1.000 cittadini che hanno partecipato all’evento di sabato sera al cantiere di Classe “Archeologia sotto le stelle” e i 38 soci del GRA che hanno allestito e garantito l’esito della manifestazione.
E’ stato un vento straordinario, centinaia di famiglie con bambini affascinati dalle “bardature” dei sub che si immergevano nel condotto, il recupero dei materiali, la setacciatura dei pezzi e la visione in diretta dei reperti recuperati (in particolare una stupenda stele funeraria di marmo con iscrizione latina, una piccola lucerna integra, vasellame, frammenti di parete con mosaici, etc.), la visione e spiegazione dei soci sui reperti, le monete, la storia del condotto e l’avventura dei recuperi. Molto interesse ha suscitato la mostra su pannelli delle attività di scavo del condotto negli ultimi 25 anni, i video proiettati sullo schermo e la visione in diretta con la telecamera della setacciatura dei materiali recuperati. Affascinante per il pubblico è stata anche la visione del condotto già scavato e pieno d’acqua illuminato con fari subacquei.”
Molto gradito dal pubblico anche il buffet offerto.
"Abbiamo costruito e realizzato un evento unico -dicono soddisfatti i volontari del GRA-  grazie alla disponibilità e lungimiranza della Soprintendenza Archeologica dell’Emilia-Romagna, della Fondazione RavennAntica, della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, che sicuramente evidenzia un interesse dei cittadini verso il mondo dell’archeologia e della scoperta, da vivere in presa diretta con emozione, un metodo diverso e nuovo rivolto non solo a studiosi e ricercatori. Il risultato dell’evento evidenzia la “fame” di conoscenza, curiosità, interesse di molti cittadini e quando viene trattato e valorizzato in forma divulgativa, semplice, di contatto e visione diretta, diviene affascinante, comprensibile ed impensabile dai più.”
I volontari del GRA riprenderanno le attività di scavo del condotto di Classe entro il mese di settembre, proponendo alle autorità di rendere permanente la iniziativa “Aperti al pubblico” sperando che altri amici e sponsor ci aiutino in questo percorso.”
Un ringraziamento particolare alle aziende che aiutano da tempo il GRA con materiali ed attrezzature: la soc. Marine Consulting di Mezzano (RA), la soc. Gamie di Lugo (RA), la soc. RANA di Marina di Ravenna (RA), il ristorante Cà Vinona di Lido Adriano (RA), il ristorante Classensis di Classe (RA)”.

 
Due momenti della riuscitissima serata con i volontari del GRA

 

sabato 23 luglio 2011, alle ore 21

Pozzo romano esplorato dai subacquei del GRAArcheologia sotto le stelle
Una vera immersione nella Classe
dei primi secoli dopo Cristo
con gli operatori del
Gruppo Ravennate Archeologico

Parco Archeologico di Classe
area degli scavi archeologici del condotto sommerso, in via Romea Vecchia
Cantiere del Gruppo Ravennate Archeologico

In occasione della festa del Patrono di Ravenna, S. Apollinare, Sabato 23 luglio a partire dalle ore 21  il Gruppo Ravennate Archeologico e la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna organizzano una serata evento presso l’area degli scavi archeologici del condotto sommerso, in via Romea Vecchia a Classe.
L'iniziativa vuole condividere un’esperienza e una passione che  durano da più di vent’anni, mostrando ai visitatori la realtà e il paesaggio di Classe ai tempi dell’impero romano.
Durante la serata i volontari del Gruppo Ravennate Archeologico daranno dimostrazione del loro operato: i sommozzatori si caleranno nella struttura sommersa (illuminata e ben visibile), i setacciatori passeranno al vaglio il materiale archeologico e alcuni esperti  esamineranno con cura a reperti per riconoscerne le caratteristiche e la datazione. Tutti saranno disponibili a spiegare, raccontare e condividere le conoscenze e le esperienze acquisite in questi anni di campagne di scavo a Classe.
Una specifica area sarà allestita all’interno del cantiere per garantire la massima sicurezza ai visitatori , che potranno così interagire con lo scavo senza alcun rischio.

Seguirà un ricco Buffet!

Per info: 338 1301692   -  gra.ravenna@libero.it   -   http://www.perglialtri.it/gra/

ARCHEOLOGIA SOTTO LE STELLE
L’attività, promossa e condotta dai volontari del Gruppo Ravennate Archeologico,è possibile grazie all’autorizzazione e alla direzione della Soprintendenza Archeologica dell’Emilia Romagna e alla disponibilità della Fondazione RavennAntica.
Il Gruppo Ravennate Archeologico ha proposto di realizzare questa serata evento a Classe (RA), podere Minguzzi, per fare conoscere a tutti la propria attività di scavo archeologico e recupero reperti nel condotto sommerso in Via Romea Vecchia.
In occasione dei festeggiamenti di Sant'Apollinare, Patrono di Ravenna, autorità, giornalisti, studenti e cittadini sono invitati ad “Archeologia sotto le stelle”, interessante e singolare serata che consentirà di assistere in diretta .

Al fine di assicurare e garantire il massimo della sicurezza per gli operatori ed il pubblico, il GRA realizzerà per l’occasione specifica barriera antinfortunistica e di contenimento-separazione del pubblico dall’area di servizio dedicata agli scavi e setacciatura materiali. L’area del parcheggio, di sosta del pubblico e l’area degli scavi sarà completamente illuminata per assicurare percorsi sicuri a tutti i convenuti ed operatori. E’ intenzione degli operatori del GRA aprire parte del condotto sommerso posto all’interno del cantiere (e protetto da idonee transenne) con specifica illuminazione sommersa al fine di garantire un effetto sommerso della struttura del condotto per il pubblico. Saranno predisposti alcuni pannelli (cm. 100 x 70) con esposizione dei disegni del condotto di scavo e foto simboliche della gamma dei reperti recuperati (anfore, bollati, lucerne, stele, monete, legni, etc.). Il cantiere di lavoro sarà operativo dalle ore 21,00 con subacquei in immersione e lavorazione del materiale recuperato dal condotto (vallatura, catalogazione, etc.), mentre alcuni soci si dedicheranno all’informazione e divulgazione nei confronti del pubblico debitamente vestiti per il tema della serata, fino alle ore 23,00. All’interno dell’area del cantiere ( e quindi non alla portata del pubblico) sarà collocato un tavolo espositivo per la visione dei reperti recuperati.

Nell’area esterna al cantiere sarà collocato un camper con tettoia per la degustazione di un frugale buffet, cocomeri e bevande per gli ospiti. 
Nella stessa zona, in corrispondenza dei due containers del GRA, sarà disponibile un idoneo servizio igienico per il pubblico.
I soci del GRA saranno presenti nel cantiere fin da sabato mattina per curare ed allestire tutte le strutture e le attrezzature per le attività serali, garantendo in nottata la vigilanza del cantiere. I lavori di prospezione riprenderanno a settembre.

 

Promosso da:

Gruppo Ravennate Archeologico e Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna, con il sostegno di RavennAntica

Città: Ravenna
Luogo: località Classe, Podere Minguzzi
Indirizzo: Via Marabina, Ponte Nuovo di Ravenna
Provincia: Ravenna
Regione: Emilia-Romagna
Informazioni: Gruppo Ravennate Archeologico, tel. 3381301692

editing Carla Conti